Campania a tutta birra con il Southern Homebrewers Beer Contest!

Ritornano ad accendersi le luci del sito per parlarvi di un grande evento che si terrà questo fine settimana in Campania e precisamente ad Avellino.
Parlo del Southern Homebrewers Beer Contest, evento/concorso che dopo il successo dello scorso anno quest’anno si ripete in una nuova location.
L’evento organizzato dall’Associazione Southern Homebrewers si terrà infatti presso i locali del Birrificio Irpino, ad Avellino, un grande complesso che comprende il birrificio, appunto, ma anche il ristorante Bmode a la birreria BeerBar, con tanti spazi all’aperto.


Fulcro della giornata sarà ovviamente il concorso dedicato agli homebrewers, che vedrà le fasi finali tenersi proprio Domenica con la presenza di una giuria d’eccezione. Le birre finaliste, arrivate alla fase finale dopo una ardua selezione tenuta dai membri del Direttivo dell’Associazione, saranno giudicate da 4 giudici:
Luigi Serpe, noto birraio campano, tra i più importanti in Italia, ex birraio del birrificio Maltovivo ed ora impegnato con il progetto Scirocco Brewery;
Vincenzo Serra, anch’egli noto birraio campano, creatore del Birrificio dell’Aspide;
Antonio De Feo, homebrewer da una vita nonché fondatore del gruppo “Il Forum della Birra”;
Francesco Antonelli, new entry di quest’anno, da tanti di voi sicuramente conosciuto per essere il curatore di numerose rubriche web dedicate agli homebrewers, a cominciare da quelle presenti sul suo sito Brewing Bad.
Dall’Associazione fanno sapere che quest’anno, nonostante uno sbarramento più elevato, sono arrivate ben 130 birre da tutta Italia, tutte prodotte con metodo All Grain.
Ma il Southern Homebrewers Beer Contest è molto più di un concorso per homebrewers. La giornata, infatti, sarà aperta a tutti gli appassionati, homebrewers o meno e sarà costellata di numerosi laboratori incentrati sulla birra, tutti rigorosamente gratuiti.


Il programma è infatti fittissimo e permetterà a molti dei presenti di tenersi impegnati.
Si partirà dalle 10:30 con i saluti dell’Associazione Southern Homebrewers, la presentazione dei giudici, nonchè con l’apertura ufficiale delle spine. In tal senso ci segnalano che, oltre alle diverse birre del Birrificio Irpino presenti On-Tap e le diverse etichette italiane ed estere presenti al BeerBar, ci saranno anche 3 birre prodotte dall’Associazione Southern Homebrewers in quantità limitate e che sarà possibile provare gratuitamente fino ad esaurimento. Parliamo della Fake Fuck Juicy, una rivisitazione delle New England Ipa in chiave però “limpida”, come sarà il suo aspetto, la BBJ Grapefruit Berliner Weisse, berliner weisse da 3% alc. vol. con olio di pompelmo estratto a freddo e infine la Black Cock, una Russian Imperial Stout da 11,5% alc. vol. con avena e chips di rovere americano immerse in precedenza in whiskey torbato. Insomma una selezione non da poco, per chi riuscirà a provarla!
Ma, continuando col programma, dopo i saluti iniziali e l’apertura spine, alle 11:30 sarà la volta del primo laboratorio, da me condotto in collaborazione con Vincenzo Follino, Amelia Boccia e Giuseppe Santomassimo, dal nome “Beyond the Label – Alla ricerca del vero confine tra artigianale e industriale”. Si tratta di un Blind Test, un test alla cieca, con un panel di 20 appassionati che proveranno 9 diverse birre per 3 diversi stili senza conoscere però ciò che si appresteranno a bere, né se si tratta di birre artigianali o industriali. È un piccolo test per capire quanto effettivamente noi appassionati distinguiamo davvero la birra artigianale da quella industriale e quanto queste differiscano effettivamente nel gusto. Lo scopriremo Domenica. Ci sono ancora 3 posti disponibili, per cui chi vuole partecipare al test/degustazione può farlo presente agli organizzatori, anche stesso in mattinata. Alle 12:30 sarà invece la volta del 0ne4Ten, un mini contest nel contest organizzato da Il Forum della Birra, dove 10 homebrewers (iscrizioni anche qui ancora aperte) si sfideranno degustando, le produzioni degli altri, senza sapere di chi siano le birre. Ognuno darà un voto alle birre bevute e alla fine si arriverà ad una classifica finale che vedrà omaggiare il primo classificato con un premio. Alle 13:30 ci si ferma invece per la pausa pranzo, che sarà libera. Dal canto suo il ristorante Bmode offrirà un menù speciale a chi vorrà mangiare lì, al prezzo di 18,00€, anche questo su prenotazione. Si arriva quindi al pomeriggio dove alle 15:30 ci saranno due laboratori, o meglio un laboratorio e una degustazione. Il laboratorio dal nome “The first round is on me – Homebrewing porters, bitters & Stouts” sarà condotto da Francesco Antonelli e avrà come tema centrale il mondo della birra anglosassone con un focus specifico sulla produzione da homebrewer degli stili tradizionali british. Il laboratorio è sold out, ma c’è ancora qualche posto extra per chi volesse prenotarsi. La degustazione, anche questa gratuita, sarà invece una degustazione alla cieca tenuta dall’Associazione Southern Homebrewers per massimo 20 partecipanti, le cui iscrizioni sono già aperte e si concluderanno durante la mattinata del 30 aprile. Alle 17:30 ci si avvierà verso la conclusione della giornata con i saluti conclusivi e soprattutto la classifica finale del mini contest One4Ten e del Southern Homebrewers Beer Contest con le premiazioni dei vincitori.
Un evento davvero interessante per il panorama birrario campano che ha saputo riunire tantissime persone del mondo della birra e al quale hanno voluto dare sostegno tantissime realtà campane e non solo. Sono infatti tanti gli sponsor della manifestazione:
BacBrewing, BeerBar, Birra Iside, Birra Miamal, Birreria Indipendente, Birrificio del Sannio, Birrificio del Vulture, Birrificio Irpino, Bmode, BugBeer, Cucchiarè, Emporio Enologico Vesuviano, Fermento Birra, Forniture Birra, Historia Birreria, Il Forum della Birra, La Quinta Pinta, Labeerinto, Labyrinth, Malto Reale, Mr Malt, Ninkasi, Ottavonano, Partenocraft, Polsinelli, Pub27, Rock Brewery, SmartPid, Sturgis, Venti15 Brewing, Yblon.


Ricapitolando.
Southern Homebrewers Beer Contest

Birrificio Irpino – Via Aldo Pino, 10 – Avellino (Av)

Domenica 30 aprile
Dalle ore 10:30 alle ore 18:30
Tutti i laboratori sono gratuiti ma su prenotazione.
Per maggiori info www.associazioneshb.it o la pagina facebook Southern Homebrewers – https://www.facebook.com/SouthernHomebrewers/

About the Author

Simone A.G.
Appassionato della birra artigianale in tutti i suoi aspetti. Creatore del network di informazione Alta Gradazione (comprendente Alta Gradazione Torrese). Appassionato di marketing e laureando in Economia Aziendale e Management Le mie birre preferite? Quelle anglosassoni, ma sicuramente dopo le birre acide in tutte le loro sfaccettature.

Be the first to comment on "Campania a tutta birra con il Southern Homebrewers Beer Contest!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*