Pronti a guadagnare 10 mila euro per girare il mondo e bere birra?

E’ uno di quegli avvisi di lavoro che gli amanti della birra sognano di notte, con la bava alla bocca, ma che si pensa non potrà mai esistere.
Ed invece ecco che World of Beer, una catena di birrerie artigianali con sede principale in Florida (USA), decide di recrutare tre stagisti per un giro del mondo, non in 80 giorni ma in 4 mesi, per scovare nuove birre.

“Stiamo reclutando tre stagisti che gireranno in lungo e in largo quest’estate per cercare la miglior birra artigianale che il mondo ha da offrire. Sarete inviati sulle strade di tutto il mondo per raccogliere le storie più belle, per realizzare video e scattare foto da postare su Facebook, Twitter e tutti i social media che possono diffondere”

Ciò ovviamente comporta dover provarle tutte per riuscire a portare a casa il risultato.L’azienda non richiede alcun particolare curriculum, nè esperienze, ma sicuramente una precedente esperienza in questo settore sarà gradita.
Uno dei metodi per mettervi alla prova sarà, ad esempio, mostrare alcune delle vostre migliori foto scattate ai locali, alle birre, o ai festival a cui avete partecipato, perchè l’azienda ne terrà conto.

In sostanza, tutto quello che si deve fare è compilare un form online e inviare un video di un minuto nel quale si spiega il motivo per cui vi siete proposti. O se si ha la possibilità, si può assistere a uno degli eventi organizzati dal World of beer in tutto il paese. Il prossimo è previsto per il 19 marzo a Orlando.

Unico limite, purtroppo, è il dover essere residenti negli States o essere dotati di un permesso di lavoro permanente negli Stati Uniti, oltre all’aver compiuto 21 anni.

Insomma, se avete la possibilità di avere quel permesso, non perdete nemmeno un secondo ad inviare la vosta candidatura al seguente link https://worldofbeer.com/DrinkItIntern

About the Author

Simone A.G.
Appassionato della birra artigianale in tutti i suoi aspetti. Creatore del network di informazione Alta Gradazione (comprendente Alta Gradazione Torrese). Appassionato di marketing e laureando in Economia Aziendale e Management Le mie birre preferite? Quelle anglosassoni, ma sicuramente dopo le birre acide in tutte le loro sfaccettature.

Be the first to comment on "Pronti a guadagnare 10 mila euro per girare il mondo e bere birra?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*